professionista
11/04/2014 La polizza Rc distingue la tua professionalità

Dal 15 agosto 2013 i professionisti iscritti ad albi (commercialisti, avvocati, architetti, ingegneri, medici ecc…, che hanno un rapporto diretto con i clienti, sono obbligati a stipulare una polizza assicurativa di responsabilità civile, per tutelare i propri clienti da errori e danni causati durante lo svolgimento della propria attività.

Quali sono gli elementi importanti di una Rc professionale:

- due sono le clausole che distinguono quando inizia la copertura assicurativa. Se operante la condizione “loss occurence”, la polizza non risponde per negligenze nate in un periodo antecedente la stipula, mentre la condizione “claim made” copre tale rischio, purchè la richiesta di risarcimento pervenga durante il periodo di decorrenza della polizza.

- il questionario, che deve essere compilato prima della sottoscrizione e che diventerà parte integrante del contratto assicurativo. Un’errata compilazione può ridurre o annullare la copertura assicurativa

- la clausola “postuma” o “ultrattività”,  che prevede per un “tot” di tempo che la copertura assicurativa sia operante anche dopo la scadenza contrattuale.

Sempre più soggetti che svolgono un’attività professionale, anche se non obbligati (softwarehouse, consulenti di gestione, amministratori condominiali, ecc …) scelgono di stipulare questa tipologia di polizza, perché sempre più clienti la chiedono quale garanzia di solvibilità per possibili danni.