long-term-care
22/04/2014 Perdita dell'autosufficienza... polizze long term care

L'allungarsi della vita media umana, crea sempre più preoccupazione negli anziani, che sono sempre più angosciati dalla paura di perdere la propria autosufficienza e non poter sostenere le cure e le relative spese mediche.

Nel passato si ricorreva all'aiuto della famiglia, dei figli nei casi di disabilità sopraggiunta durante la vecchiaia, ma questa situazione è sempre più incerta.

Le polizze Long Term Care, servono per coprire le spese che sopraggiungono nel caso di insufficienza dovuta a infortunio, malattia o invecchiamento, consentendo di spostare risparmi dal periodo lavorativo alla vecchiaia. Questa tipologia di polizze si attiva quando all'assicurato si verificano, di solito quattro delle seguenti inabilità fisiche:

- lavarsi e avere difficoltà ad entrare e uscire dalla vasca o dalla doccia;

- vestirsi, essere incapaci di togliersi, slacciare o allacciare gli indumenti;

- nutrirsi autonomamente;

- muoversi in casa 

- spostarsi ad esempio dalla sedia al letto in maniera indipendente.

Consideriamo che in Italia il 4,8% della popolazione è disabile e il 77,5% di questi è ultra sessantacinquenne che corrisponde al 18,8% del totale della popolazione sopra i sessantacinque anni.